:: Le nostre proposte - Vetrina ::



mq 65 - 195.000,00 euro
LAVINIO MARE - Appartamenti Primi Piani



mq 60 - 145.000,00 euro
- Appartamenti Indipendenti e/o con giardino



mq 230 - 480.000,00 euro
LAVINIO MARE - Ville / Villini



mq 90 - 225.000,00 euro
LAVINIO STAZIONE - Nuove Costruzioni



mq 50 - 120.000,00 euro
LAVINIO MARE - Appartamenti Indipendenti e/o con giardino

Come segliere un mutuo

Il mutuo per la casa ..... in parole semplici.

Il mutuo è un finanziamnto a medio o lungo termine, in genere con una durata da 5 a 30 anni.
Il cliente lo rimborsa con rate di importo costante o variabile, di solito mensili o semestrali.

Il mutuo serve per acquistare, costruire o ristrutturare un immobile, in particolare la casa di abitazione. E' chiamato ‚Äúmutuo ipotecario‚ÄĚ perch√® il pagamento delle rate √® garantito da un'ipoteca su un immobile.

Chiunque può richiedere un mutuo.
Per ottenerlo è necessario dimostrare di essere in grado di restituire nel tempo la somma dovuta.

In generale, le Banche concedono un importo che non supera l'80% del valore dell'immobile, valore stabilito in base alla perizia effettuata da un esperto.
A volte si concedono mutui che vanno anche oltre l'80% del valore dell'immobile.

Prima di chiedere il mutuo è opportuno valutare attentamente il proprio reddito.
E' bene che la rata non superi un terzo del reddito disponibile, per poter far fronte alle spese correnti, a spese impreviste e a possibili riduzioni di reddito.

La principale componente del costo è costituita dagli interessi, che sono il compenso per il prestito erogato e dipendono dalla durata del mutuo.
Nella pianificazione delle spese si deve inoltre tenere conto delle spese notarili e delle imposte.

La durata del mutuo incide sull'importo della rata

I principali tipi di mutuo sono: mutuo a tasso fisso, mutuo a tasso variabile, mutuo a tasso misto, mutuo a due tipi di tasso, mutuo a tasso agevolato.

Il tasso di interesse è determinato in base a parametri fissati sui mercati monetari e finanziari, cui l'intermediario aggiunge una maggiorazione, detta spread, che rappresenta la differenza tra il parametro di riferimento e il tasso effettivamente applicato.
Di solito il parametro di riferimento per il tasso fisso è l'Eurirs, per il tasso variabile è l'Euribor.

Se il mutuo √® concesso da una banca, il cliente paga un'imposta pari al 2 % dell'ammontare complessivo, o allo 0,25 nel caso di acquisto della ‚Äúprima casa‚ÄĚ.

Gli interessi pagati per un mutuo ipotecario per l'acquisto dell'abitazione principale sono detraibili dall'Irpef.

Altri costi sono: il compenso all'intermediario per le spese di istruttoria, le spese di perizia dell'immobile, il costo del premio di assicurazione e copertura di danni sull'immobile e polizza vita del cliente..

I tassi e le condizioni offerti dai diversi intermediari possono variare, anche di molto.
Qualoroa si decidesse di ricorrere a un mediatore creditizio, è importante informarsi prima sul compenso richiesto.

Previo appuntamento, il nostro Consulente, si metterà a Vostra disposizione per studiare insieme quella che può essere la soluzione migliore per voi in base alle Vostre possibilità economiche.

dichiaro di aver letto l'informativa sulla privacy

Message: